loading

Il nostro Salone del Mobile 2017

aprile 10, 2017·by Anna Tognetto·in News

Anche quest’anno a Milano si è svolta la manifestazione dedicata al design più importante al mondo: la Milano Design Week ovvero il Salone del Mobile 2017. Aziende di arredi, designers e artisti espongono le loro realizzazioni e novità che riguardano il mondo dell’arredamento e della decorazione d’interni, lanciando nuove tendenze sui colori, i tessuti e le forme d’arredo.

Ecco che vi riassumiamo le nostre impressioni riguardo ai principali marchi di arredamento che proponiamo all’interno dei nostri negozi.

Desalto rimane legato al suo spirito molto tecnico, minimal e industriale e presenta principalmente i suoi tavoli iconici corredati dalle sedute in morbida plastica che sembrano quasi essere in memory, tanto si modellano al corpo di chi ci si siede. Tornando ai tavoli, quello che cattura l’attenzione è il loro equilibrio geometrico tra base, gambe e piano. Il tavolo Element per esempio, stupisce sempre per la sua unica gamba centrale posta in obliquo che sorregge un pesante piano rettangolare, oppure il tavolo Clay, che è composto da due forme a cono che si incontrano in un equilibrio perfetto. Ci è piaciuta molto la nuova finitura color sabbia con cui sono stati proposti tavoli e tavolini. Rende ancora più materico l’effetto finale dei prodotti.

 

Diesel ci stupisce sempre! Quest’anno ci ha proiettati in un hotel natural rock, in cui è sempre predominante il taglio graffiante di arredi, lampade e complementi, ma in cui è allo stesso tempo evidenziata l’accurata scelta e il grande lavoro creativo che sta dietro la realizzazione degli imbottiti e dei loro rivestimenti spettacolari. Ad accogliere gli avventori di questo lussuoso hotel ci sono nuove deliziose poltroncine in velluto o rivestite in tessuti con stampe di fiori del deserto, aloe e scheletri di dinosauri. Oltre a consolidare i suoi divani extra large con ulteriori tessuti, è stato inserito un nuovo divano sempre con mega cuscini per seduta, schienale e braccioli, ma con una struttura più semplice e meno massiccia rispetto ai suoi standard. Un armadio che sembra il sipario di un palco di un saloon nel bel mezzo del deserto americano funge da cabina armadio, con un tubo per appendere i capi negli appendini e la classica madia a forma di baule nero per riporre altri indumenti o scarpe. A chiudere la cabina armadio c’è una tenda di velluto arancio. Sicuramente è una trovata geniale per creare un prodotto funzionale in poco spazio e con un sicuro effetto wow! Per terminare il soggiorno nell’hotel Diesel, non potevano mancare i complementi quali tavolini, specchi e lampade da tavolo o a sospensione con stampe, materiali e tecniche di finitura che rappresentano il cielo stellato e i corpi celesti nello spazio.

 

Gervasoni rimane fedele al suo spirito esotico ed elegante, reintroducendo materiali naturali come il bamboo e il rattan soprattutto per le lampade e accostandolo a materiali più rilucenti che catturano l’attenzione come l’ottone lucido. Non mancano naturalmente gli imbottiti che Gervasoni riveste con tessuti pregiati che calzano come abiti sui prodotti. Sono sempre d’avanguardia gli studi e le proposte cromatiche ideate dalla loro designer Paola Navone, che propone ad esempio stanze con accostamenti cromatici ton sur ton rosa o azzurre.

 

Kartell quest’anno lancia nuovi prodotti che si inseriranno in collezioni più complete ancora in fase di lavorazione. Intanto le novità disponibili sono le sedie democratiche adatte sia all’indoor che all’outdoor Generic A, con colori pastello deliziosi e impilabili fino a 5.. per non parlare del prezzo: davvero fantastico. Un altro prodotto oltre che esteticamente bellissimo, anche con elevati standard tecnici funzionali è la nuovissima lampada da scrivania per l’ufficio Aledin, oppure rimanendo sempre sul prodotto lampade, è arrivata la nuova elegantissima versione a sospensione di Kabuki con un effetto ricamato in diversi colori. Vi innamorerete del tavolo rotondo o quadrato Sir Gio disegnato da Philippe Starck. Le gambe molto massicce giocano con la trasparenza della plastica preziosa e il top in vetro, oltre alla classica versione trasparente, può essere anche colorato in nuances tenui ed eleganti. Le ambientazioni ricreate presentavano moltissimi nuovi prototipi che non vediamo l’ora vengano ultimati e resi disponibili. Un occhio di riguardo Kartell lo ha sempre per il mondo Outdoor e quindi ha perfezionato prodotti come la bellissima piantana Kabuki o proposto prodotti must del suo design come le poltrone e i divani Bubble con nuove colorazioni. Un tributo doveroso e che verrà sicuramente apprezzato dal pubblico va ai contenitori Componibili che festeggiano i 50 anni di vita, successo e contemporaneità. Sono proposti in nuove colorazioni dallo spirito un po’ retrò come il verde, il blu e il viola. Infine, si espandono i colori e la gamma di tessuti dedicati al divano Largo, l’imbottito Kartell morbido ed accogliente, che quest’anno è stato presentato in versione velluto o in adorabili pied de poule.

 

Lago quest’anno ha messo in gioco la sua identità offrendo la possibilità a sei donne del panorama culturale italiano di interpretare il tema della gentilezza attraverso i suoi mobili di arredamento. Da Carla Fracci alla scrittrice Chiara Gamberale, i risultati sono davvero eterogenei e abbiamo potuto scoprire nuove inedite versioni di librerie, contenitori, mix di colori e tessuti. Come nuovi prodotti abbiamo le principali novità con le sedute e i tavoli. Sono state lanciate tre nuove sedie, una con lo schienale rotondo regolabile in tre altezze, una imbottita con i colori dei tessuti a scelta e una con uno speciale aggancio magnetico per essere unita, più declinata al mondo contract. Per quanto riguarda i tavoli invece è stata inserita una nuova versione del tavolo Air Wildwood chiamato Gentle con il top in spessore 5 cm anziché 8 e il tavolo Vertigo, in legno scuro con una gamba nello stesso materiale e l’altra, perpendicolare, in vetro di cristallo extra chiaro.

 

Lema si distingue sempre per la sua eleganza borghese, per le sue grandi librerie, i suoi contenitori, mobili bar e madie in legno laccato che sembra velluto al tatto. I suoi divani sono in tessuti pregiati o in morbida pelle, le forme sono rilassate e le sedute ampie, le gambe sottili o con ruote. Lema ha un occhio di riguardo per la tecnologia, sinonimo di ricerca ed evoluzione. Per questo ha inserito all’interno di cabine, madie e contenitori giorno l’illuminazione a Led touch control. Con un semplice gesto della mano sul fianco del prodotto si accende o spegne l’illuminazione interna.

 

Letti&Co., il progetto dedicato al mondo del riposo e quindi della camera da letto ideato da Gervasoni in collaborazione con Paola Navone, ci accoglie anche quest’anno con uno stile frizzante, colorato e dinamico. Le novità e i pezzi forti sono proprio i divani o pouf trasformabili che con un meccanismo molto semplice e intuitivo si trasformano in comodi letti singoli o a due piazze. A corredare il tutto gli splendidi tessuti che vantano tanti tipi di colorazioni, cuciture e tecniche di realizzazione. Il progetto presenta inoltre tutti gli arredi per la camera e dunque lampade, specchi, scrittoi, sedie, poltroncine, madie, servomuti e panche imbottite da mettere ai piedi dei letti. Non resta che lasciarsi coccolare dal mondo Letti&Co. e godere di un meritato riposo.

 

Miniforms ci ha davvero sorpreso perché si è presentato con un look a dir poco vintage con i suoi rosa e blu alle pareti, le grafiche, le forme e le nuove versioni colorate dei prodotti. Ha inserito proprio il rosa come nuova colorazione e un verde mare molto acceso. Alle tinte vellutate dei laccati abbina il rame in dettagli come maniglie o piedini. Aggiunge come finitura dei piani di tavoli e tavolini il gres porcellanato, che al Salone ha presentato in versione scura, grigia o chiara. Questo materiale assicura resistenza e allo stesso tempo dona eleganza al prodotto e di conseguenza all’ambiente in cui viene inserito.

 

Moroso consolida la sua maestria nella realizzazione di un total Living e soprattutto di imbottiti con abbinamenti di materiali e colori più unici che rari. Si avvale e da voce ai migliori designer internazionali quali Patricia Urquiola e Ron Arad per produrre forme imponenti, insolite e stravaganti, ma capaci di accogliere, stupire e compiacere chiunque nel design ami osare con oggetti che possiamo definire d’arte nell’interior design Made in Italy. Quest’anno abbiamo notato una particolare attenzione rivolta al mondo contract e al settore ricettivo con tavoli, sedie e poltrone, nonché all’outdoor con esposta la collezione Tropicalia e M’Afrique dalle forme abbondanti, i materiali lavorati a mano e i colori sgargianti dell’estate e dei paesi esotici.

 

Nidi di Battistella è la collezione dedicata alle camerette di bambini e ragazzi. Si tratta di un luogo colorato e pensato per essere personalizzato in ogni dettaglio. Ci è molto piaciuta l’idea di armadi dinamici, cioè oltre alle classiche ante dove riporre gli abiti c’erano composizioni aperte e tubi dagli angoli smussati su cui appendere gli abiti come in una cabina armadio. La possibilità dell’armadio ad anta scorrevole va incontro alle esigenze di spazio e le scrivanie colorate si alzano e abbassano in base all’età del bimbo o ragazzo, hanno vani contenitori e alzate per libri, portapenne e oggetti di uso quotidiano. I letti possono essere a castello, a baldacchino o semplici ma con testiere imbottite, con cuffie sfoderabili in vari motivi e gambe a scelta. Il tutto per ricreare una casa all’interno della casa, su misura dei più piccoli, per poter imparare, giocare e crescere.

 

Infine c’è la collezione dedicata al Living e alla camera adulti di Novamobili. Abbiamo visto zone salotto e soggiorno molto curate, con composizioni giorno sospese a muro e modulari, divani e poltrone confortevoli dalle linee avvolgenti, cabine armadio e dispense con ante in vetro e sistema di illuminazione a led interno, oppure con frontali laccati in colorazioni dal tocco un po’ vintage come il verde salvia. Anche qui abbiamo apprezzato il tavolo in legno con piano in finitura naturale o in gres porcellanato per un effetto marmo con la forma rettangolare e gli angoli arrotondati. 

 

Ed ora che abbiamo fatto il pieno di nuovi stimoli, idee e tante novità riguardo a materiali, finiture, tessuti e colori, vi aspettiamo nei nostri negozi di arredamento a Vicenza per progettare la vostra casa, ufficio, hotel, ristorante.. e qualsiasi ambiente che abbiate voglia di rinnovare e arredare attraverso un progetto in stile contemporaneo che asseconda i vostri gusti con assoluta qualità.

Vieni a trovarci, contattaci allo 0444 513555 o scrivici per un appuntamento!

Share this Post

Comment